Chi più in alto sale, più lontano vede.

Chi più lontano vede, più a lungo sogna.


Scarica il programma attività sezionali 2018 e consulta il calendario dei prossimi appuntamenti! Inscriviti alla nostra newsletter per essere tra i primi a ricevere informazioni su escursioni, corsi, novità, e serate.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Programma Attività Sezionale 2018

Più atteso di Star Wars, più sexy di 50 Sfumature di Grigio, più gustoso di MasterChef… Più di quanto si possa desiderare. È uscito il Programma Attività Sezionale 2018! Ricco di uscite di tutte le difficoltà: si alternano escursioni facili, adatte anche alle famiglie, a itinerari più impegnativi riservati agli esperti. Da quest’anno anche gli amanti delle escursioni in mountain bike sono accontentati grazie alle proposte del gruppo “CAI Bike”.

Scarica il programma

La foto di sfondo del pieghevole, ritrae Cima Tosa (Dolomiti di Brenta) vista da Cima Costa D'Agra (Folgaria). All'interno, un camoscio. Grazie a Gianni Bavaresco per i preziosi scatti.


Campagna di Tesseramento 2018

Mercoledì 22 novembre 2017 comincia la campagna di tesseramento 2018. Le quote de CAI di Rovigo sono rimaste invariate e sono consultabili alla pagina tesseramento. Si ricorda ai soci che, per non perdere la continuità assicurativa, è necessario rinnovare l'iscrizione entro il 31 marzo 2018.

Il bollino dell’anno 2018 raffigura lo sperone Walker (4.208m) che è la punta più elevata del gruppo del Grandess Jorasses, massiccio a nord del Monte Bianco, sul confine tra Italia e Francia. L’ascensione a cui il CAI rendere omaggio ha avuto luogo ottant’anni fa, dal 4 al 6 agosto 1938, e ha visto come protagonisti gli alpinisti italiani R. Cassin, L. Esposito e U. Tizzoni. La via Cassin allo sperone Walker è ancora oggi meta ambita di molti.

Curiosità: lo sperone Walker prende il nome dall’alpinista inglese Horace Walker che vi salì dopo gli italiani, il 30 giungo del 1968, accompagnato da alcune guide alpine. Sua sorella, Lucy Walker, fu la prima donna a salire sul Cervino.

Riepilogo assicurazioni


NEWS DAL MONDO CAI e amici

Programma ciclovacanze 2018 del FIAB Rovigo

Sono aperte le iscrizioni ai ciclotrekking degli amici della FIAB di Rovigo. Le mete sono: Roma, Langhe ed Occitania, Pesaro e colline del Cornero.

Scopri le proposte

Partecipa anche tu al Gruppo Grandi Carnivori

Il gruppo di volontari fornisce aiuto concreto agli allevatori e ai pastori nell'installazione di sistemi di prevenzione contro i grandi carnivori.

Leggi l'articolo

Programma settimana nazionale dell'escursionismo 2018

Segnaliamo gli eventi di escursionismo e ciclo-escursionismo proposti delle sezioni CAI per il 2018. Il programma è consultabile per meta e difficoltà.

Consulta il programma



le nostre ATTIVITÀ SEZIONALI

Il nostro Club Alpino nasce nel 1932 ed è composto da un nutrito numero di soci provenienti da Rovigo e provincia e dalle zone limitrofe: Padova, Venezia e Ferrara. Siamo un gruppo di volontari a cui piace andare in montagna e desideriamo condividere con gli altri questa passione. Attraverso gli appuntamenti promossi dalla nostra Sezione, ci impegniamo a offrire stimoli diversi per conoscere le montagne, soprattutto quelle italiane, e a sensibilizzare il pubblico alla loro tutela.

Escursioni tutte le settimane, a piedi, con le ciaspole, in mountain bike, trekking di più giorni, settimane in montagna d’estate e d’inverno, in Italia e all’Estero, corsi di alpinismo e roccia.

Un punto di incontro dove gli appassionati di montagna possono condividere.

Vai al calendario


DA "SPAZI VERTICALI" IL BLOG DI SIMONE PAPUZZI (PRESIDENTE TAM DEL TRIVENETO)

Vi racconto la favola de “La Valle Incantata”

C’era una volta una valle incantata…almeno così dovrei iniziare se stessi raccontando una favola ma in realtà non è così…perché la valle in questione non è una finzione ma è una realtà. Vi parlerò oggi di un luogo affascinante e semisconosciuto della Provincia di Trento, la Valle dei Mòcheni detta appunto La Valle Incantata e scopriremo poi il perché.
La Valle dei Mòcheni, Bersntol in lingua locale, è una Valle distante solamente 20 km dalla città di Trento, quindi a poco più di mezz’ora di auto, tuttavia appena si entra in questo territorio ci si sente in un luogo diverso dalla maggior parte delle altre vallate trentine.

Continua a leggere